Sorridi di meno – consigli non richiesti

Esiste una classifica dei consigli più insoliti, per non dire assurdi e strampalati, che avete ricevuto?

Non correre, che sudi!

Questo è un esempio, ma quante volte vi sarà capitato qualcuno che volesse suggerirvi o consigliarvi, ma non sia riuscito a spiegarsi bene ed abbia ottenuto come risultato avervi dato il peggior consiglio di sempre?

Beh, di recente ho ricevuto il migliore di tutti, quello che mi ha regalato una risata, un po’ amara per dire il vero,  e una riflessione che ho lasciato maturare e macerare qualche giorno prima di condividerla.

Mi è stato suggerito di modificare la foto dal mio profilo di Facebook perché troppo sorridente, solare, al punto da risultare ipocrita e falsa in questo periodo.

La prima cosa che ho fatto, e che immagino abbiate fatto anche voi, é correre immediatamente a guardare a quale immagine facesse riferimento (vi agevolo con il link diretto – ndr)

Beh, effettivamente, a chi non mi conosce, l’impressione può essere anche quella… La mia faccia per tutte le stagioni, la maschera allegra e ironica che indosso sempre, nei giorni di sole e di pioggia, di paga e di bolletta, quando la bilancia mi è amica e quando beh, per dirla soft, sento di avere “saturno contro”.

Se il mio profilo social,  vuole, contro ogni canone e consuetudine, rappresentare me reale su “faccia-libro”, non posso che essere  così! 

Il primo vero articolo del nuovo blog “cardiolligenza.it” ho pensato di inaugurarlo in questo modo.

Tutti noi cerchiamo di rappresentarci meglio di come ci sentiamo, ma io sono davvero ottimista e sorridente, carico ed emotivo fino a prova contraria. Avrei voluto essere sorridente perché vincente, realizzato ed infallibile, ma forse in quel caso sorridere mi sarebbe servito ancora meno, se non per auto compiacermi. Invece io sorrido nonostante tutto.

Nonostante stia attraversando un periodo non  semplice e anche quando a volte la tristezza vorrebbe essere lei la sola e vera espressione  che copre e sovrasta la mia voglia di vivere, io credo che il sorriso sia il riflesso in cui vorrei specchiarmi sempre.

sorridi alla vita e lei ti sorriderà

Ho inventato Cardiolligenza proprio cercando un termine che fermasse nella mente l’equilibrio ideale tra cuore e ragione, tra emozione e razionalità. Non pensavo sarebbe servita ad altri, volevo che prima di tutto fosse utile a me per esprimermi e per spiegare cosa provavo.

Quindi chiunque non comprenda e non condivida, si rassegni, democraticamente non me ne può fregare di meno.

Alzo la musica e ballo con mia figlia correndo per le stanze di casa e cantiamo a squarciagola…perché l’eco risuoni ancora quando la musica sarà finita, lei sarà cresciuta ed io un po’  più vecchio, ma felice, sempre!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.